CONTATTI MAPPA DEL SITO

. Chi siamo
. Progetto
. Storia
. Video costituzione
   

Cuore Amico - Storia

 
La nostra Associazione ha iniziato ad operare nel gennaio del 2004 e, da subito, si è assunta l’impegno di dialogare con cittadini e istituzioni sulle tematiche connesse alle patologie cardiovascolari anche alla luce di dati, relativi al problema, forniti dal Ministero della Salute : "Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte in Italia, sono responsabili del 44% dei decessi nel nostro Paese" inoltre "Il 23,5% della spesa farmaceutica italiana (pari all'1,34% del PIL) è destinata a farmaci per il sistema cardiovascolare".

La valenza sanitaria e sociale di questi dati è accentuata dalla considerazione che le malattie cardiovascolari, o perlomeno la loro maggioranza (cioè le forme aterosclerotiche) sono in larga parte prevenibili, almeno per il 50% secondo le stime disponibili. Molti dei fattori di rischio di tali malattie sono modificabili e, quando sono più di uno, hanno un’azione non solo addizionale ma moltiplicativa o sinergica nel determinare il rischio di malattie.

A fronte di tutto ciò, un’Associazione che si costituisce “per la prevenzione e la lotta contro le malattie cardiovascolari” (Art. 1 dello Statuto) può solo rimboccarsi le maniche e agire sul territorio, in stretta collaborazione con le istituzioni, per informare, sensibilizzare, prevenire e, se necessario, democraticamente lottare.

Sono così proposte iniziative quali:

Cuore in piazza (test gratuiti di glicemia, colesterolo totale e pressione arteriosa), che ha consentito di scrinare oltre 1500 persone, attuato a Mantova (due volte), Castiglione delle Stiviere, Ostiglia, Roncoferraro, Bagnolo San Vito, Suzzara, Pegognaga, Bellaguarda e Portiolo. L’iniziativa, che si colloca nel contesto della prevenzione per gli adulti ha visto la collaborazione puntuale e generosa d’infermieri professionali, di cardiologi, che sono scesi con noi in piazza per fornire preziose consulenze, della Croce Rossa Italiana, in alcuni casi dell’AVIS e sempre dei Comuni che hanno patrocinato l’iniziativa. A Portiolo l’iniziativa è stata realizzata in sinergia con l’Alir (per la lotta contro l’insufficienza respiratoria) proponendo, oltre ai nostri test, la spirometria e la consulenza di pneumologi per il calcolo del rischio totale.

Cuore in fabbrica, test gratuiti di glicemia, colesterolo totale e pressione arteriosa dentro le mura degli stabilimenti della Saint Gobain di Villa Poma e di Gazzo Veronese.

Città del cuore e Provincia del cuore, un riconoscimento (pergamena) agli Enti Locali che si sono impegnati moralmente nella lotta alle malattie cardiovascolari anche con delibere di giunta.

Gemellaggio del Cuore, tre città insieme, Mantova, Brescia e Bergamo, una task force interprovinciale per proporre iniziative di prevenzione e lotta alle malattie cardiovascolari. L’iniziativa è stata promossa da Lions Club, Conacuore (coordinamento nazionale delle Associazioni) Bresciacuore, Cuore e batticuore, in collaborazione con Croce Rossa Italiana e il patrocinio dei comuni di Mantova, Brescia e Bergamo.

Le conferenze, "Attenti ai fulmini a ciel sereno" che, nonostante la crudezza del tema trattato, ha avuto un notevole successo di pubblico e "Malattie da rischio ambientale", una conferenza /convegno che è servita per lanciare l’allarme relativo alla possibile correlazione esistente tra il peggioramento della qualità dell’aria che respiriamo e l’incremento del numero di pazienti affetti da patologie dei sistemi respiratorio e cardiovascolare. Un pubblico interessato e attento ha gremito la sala convegni dello Sport Village.

Camminate del cuore, in settembre a Ostiglia e, in maggio, la partecipazione organizzata alla Minciomarcia di Mantova.

La scienza a scuola con il teatro, è un progetto che pure ha come obiettivo la prevenzione delle malattie cardiovascolari ma i destinatari sono bambini di età tra i 3 e i 13 anni. Il progetto si è concretizzato nella rappresentazione della commedia "La fata ciccia", una rielaborazione, attraverso una scrittura scenica adatta al teatro, delle tematiche relative alla prevenzione delle malattie cardiovascolari. Questa esperienza innovativa prevede inoltre, augurandoci di trovare finanziatori, laboratori all’interno delle scuole per la produzione, con i bambini, di materiali didattici (depliant, libri gioco ecc…) da distribuire, come promozione e supporto allo spettacolo.

Emergenza Urgenza: sono stati organizzati tre corsi di BLSD, tenuti da istruttori abilitati del 118, rivolti anche a chi non è di ruolo sanitario, per esecutori (rianimazione cardio-polmonare rd utilizzo del defibrillatore semiautomatico). I corsi hanno lo scopo, anche, di sensibilizzare la popolazione al problema dell’arreso cardiaco improvviso e di creare un ampio numero di First responder formati ad affrontare tale drammatica esperienza.

Crediamo si possa dire che, con l’aiuto di molti e tanto entusiasmo, qualche cosa è stato fatto sul versante della sensibilizzazione diffusa al problema delle malattie cardiovascolari ma siamo altrettanto coscienti che molto resta ancora da fare particolarmente sulla modifica dello stile di vita.

Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]